top of page

Io, la percezione e il movimento

Prima di abitare un quartiere, un appartamento, l'individuo abita il proprio corpo, stabilisce con lui dei rapporti di massa, di peso, di volume, di dimensione, ecc. Sono la mobilità e la motilità del corpo che permettono l'arricchimento delle percezioni indispensabili alla strutturazione dell'Io. Rallentare, cioè abolire questa dinamica veicolare, definire il più possibile le attitudini e i comportamenti, significa perturbare gravemente la persona e ledere le sue facoltà di intervenire nella realtà.

(P. Virilio, Essai sur l’insécurité du territoire)


16 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


  • Instagram
  • TikTok
bottom of page